Assegno di maternità

Hanno diritto all'assegno di maternità quelle madri non lavoratrici che non siano beneficiarie di un trattamento previdenziale della indennità di maternità.

Per usufruire di questo contributo bisogna presentare apposita domanda presso il comune, entro e non oltre il sesto mese di vita del bambino.

La domanda viene redatta a cura dei C.A.F. (centri di assistenza fiscale) che provvedono altresì a rilasciare l'attestazione I.S.E. (indicatore della situazione economica) che certifica che il nucleo familiare della madre richiedente non superi un determinato tetto economico.