Albo dei Giudici Popolari

I cittadini possono richiedere l'iscrizione nell'albo dei giudici popolari entro il mese di luglio degli anni dispari.

I requisiti richiesti sono:

per i Giudici popolari delle Corti di Assise:

  • residenza anagrafica nel Comune;
  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • possesso del diploma di scuola media inferiore;
  • età non inferiore ai 30 anni e non superiore ai 65 anni.

per i Giudici popolari delle Corti di Assise di Appello:

  • residenza anagrafica nel Comune;
  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • possesso del diploma di scuola media superiore;
  • età non inferiore ai 30 anni e non superiore ai 65 anni.

Non possono ricoprire l'incarico di giudice popolare:

i magistrati, in generale, i funzionari in attività di servizio appartenenti o addetti all´ordine giudiziario;
gli appartenenti alle forze armate dello Stato ed a qualsiasi organo di polizia, anche se non dipendente dallo Stato in attività di servizio;
i ministri di qualsiasi culto ed i religiosi di ogni ordine o congregazione.
L'ufficio di giudice popolare è obbligatorio.

L'iscrizione nell'albo dei giudici popolari rimane valida sino a quando l'interessato non ne richieda la cancellazione.