Regolamenti comunali

Nel rispetto dei principi fissati dalla legge e dello Statuto, il Comune adotta regolamenti nelle materie di propria competenza ed in particolare per l'organizzazione e il funzionamento delle istituzioni e degli organismi di partecipazione, per il funzionamento degli organi e degli uffici e per l'esercizio delle funzioni.

Regolamento per l'applicazione della Tassa per lo smaltimento dei Rifiuti Solidi Urbani (TARSU)

Per il servizio relativo allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani interni e di quelli assimilati, ai sensi dell'art.39 della Legge 22 febbraio 1994, n.146, svolto in regime di privativa nell'ambito del territorio comunale, è istituita apposita tassa annuale, da applicare secondo le disposizioni del decreto legislativo 15 novembre 1993, n.507 e con l'osservanza delle prescrizioni e dei criteri di cui al presente regolamento.
 

Regolamento per l'attuazione dell'imposta di soggiorno

L'imposta di soggiorno è stata istituita con deliberazione del Consiglio comunale n. 11 dell'11 marzo 2013; con la medesima deliberazione sono stati approvati il regolamento e le tariffe.
Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 5 del 17 aprile 2014 è stato approvato il regolamento vigente dal 1° gennaio 2014.

Regolamento per l'esercizio dell'attività di acconciatore.

Il regolamento disciplina l’esercizio dell’attività di acconciatore a decorrere dal 1° gennaio 2013.
 

Regolamento per l'esercizio dell'attività di estetista.

Il presente regolamento disciplina l’esercizio dell’attività di estetista a decorrere dal 1° gennaio 2013.
 

Regolamento per l'organizzazione del distaccamento comunale dei vigili del fuoco volontari.

Il regolamento per l'organizzazione del distaccamento comunale dei Vigili del Fuoco volontari disciplina i compiti e le modalità organizzative relativi allo svolgimento delle attività di interesse comunale che possono essere svolte dal personale volontario del distaccamento comunale dei Vigili del Fuoco, ai sensi della legge regionale 10-11-2009, n. 37 "Nuove disposizioni per l'organizzazione dei servizi antincendi della Regione autonoma Valle d'Aosta".
 

Regolamento per l'uso del Gonfalone e dello Stemma Comunale

Il presente regolamento, predisposto in osservanza all’art. 16, comma 3, della legge regionale n. 54/1998 e successive modificazioni, disciplina l’uso del gonfalone e dello stemma comunali.
 

Regolamento per l'uso dell'area verde attrezzata Bousc Daré

Il presente regolamento è stato approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 28 del 5/07/2017.

Regolamento per l'utilizzo dello stadio Crestella

Regolamento di attuazione della convenzione per l'utilizzo dello stadio Crestella (approvato con deliberazione consiliare n.48 del 20-12-2012)
 

Regolamento per l'utilizzo di strutture comunali.

Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 48 del 16 novembre 2016.

Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 56 del 2 nobembre 2017 l'art. 8 comma 5 viene così modificato:

" E’ facoltà della Giunta Comunale, su proposta del Sindaco e mediante atto motivato, esentare o  ridurre  le  tariffe  o  il  rimborso  delle  spese  quando  l’iniziativa  rivesta  particolare  rilevanza sociale o culturale. In tal caso la concessione dei locali avviene in conformità al regolamento sui   contributi   e   sovvenzioni   in   vigore   nel   Comune   limitando   gli   adempimenti   alla quantificazione  del  beneficio  e  alla  sua  pubblicazione  nell’elenco  dei  beneficiari  di  natura economica".

Regolamento per la Biblioteca Comunale

La biblioteca comunale Monsignor Giuseppe Capra di Pont-Saint-Martin è istituzione culturale aperta al pubblico e costituisce unità di servizio dell’organizzazione bibliotecaria regionale associata al sottosistema bibliotecario comprensoriale. Questo regolamento disciplina i vari servizi e le modalità con il quale tali servizi sono erogati.
 

Regolamento per la disciplina del commercio su aree pubbliche

Il presente regolamento è stato adottato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 4 del 18 febbraio 2016 e successivamente modificato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 27 del 5/07/2017.

Regolamento per la disciplina del trasporto di persone mediante autoservizi pubblici non di linea

Regolamento per la disciplina del trasporto di persone mediante autoservizi pubblici non di linea contiene le norme e disciplina le funzioni amministrative concernenti gli autoservizi pubblici non di linea così come definiti dalla legge 15 gennaio 1992 n. 21 e dalla legge regionale 9 agosto 1994 n. 42.
 

Regolamento per la disciplina dell'assegnazione e dell'utilizzo degli apparati di telefonia mobile.

Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 12 del 24 aprile 2012.

Il presente Regolamento è volto a definire i criteri per l’assegnazione degli apparati di telefonia mobile dell’ente, a disciplinare l’utilizzo degli apparati di telefonia mobile di proprietà e/o gestiti dall’ente e dei relativi servizi erogati ed a stabilire le norme comportamentali valide per tutti i soggetti che, a qualunque titolo, abbiano in affidamento i predetti apparati.


 

Regolamento per la disciplina della pubblicità e delle affissioni

Il regolamento per la disciplina della pubblicità e delle affissioni regola l'effettuazione nel territorio di questo Comune della pubblicità esterna e delle pubbliche affissioni e stabilisce le modalità per l'applicazione dell'imposta comunale sulla pubblicità e del diritto comunale sulle pubbliche affissioni, in conformità a quanto disposto dal capo I del Decreto Legislativo 15 novembre 1993, n. 507.
 

<<  1 2 [34  >>