La casa forte detta 'L Castel

La Casa forte detta 'L Castel

L'Castel, Casa forte dei signori di Pont-Saint-Martin

I signori di Pont-Saint-Martin, prima di trasferirsi nella casa forte, che avevano fatto costruire nel XV secolo (Quattrocento), abitarono per circa tre secoli nel castello arroccato sul roccione all'imbocco della valle del Lys.

Il casato dei Pont-Saint-Martin discendeva dalla famiglia dei signori di Bard. Il primo signore di Pont-Saint-Martin si chiamava Guglielmo. Dopo una guerra contro il fratello Ugo si erano divisi i beni e il castello di Pont-Saint-Martin era rimasto a Guglielmo.

La casa forte detta l'Castel che ha subito diverse trasformazioni e rimaneggiamenti che risalgono a un periodo tra il XV e il XVII secolo.

E' un vasto fabbricato di tre piani (quattro se si considera l'interrato) a forma quadrangolare con ampio cortile.

La parte più antica risale al Quattrocento e corrisponde al blocco centrale. Questa parte dell'edificio aveva al piano terreno la funzione di magazzino o locale per la lavorazione di prodotti agricoli, mentre i due piani superiori sono i piani nobili residenziali. Un terzo, con finestre a sedile, ha le caratteristiche di un locale di abitazione più modesto. Sul lato sud di quest’ultimo piano si può ammirare un ballatoio originario del Quattrocento.

Nei primi anni del XVII secolo (Seicento) viene edificato un nuovo corpo di fabbrica a ovest, costruito allo scopo di accentuare le caratteristiche di tipo residenziale: i due blocchi vengono unificati, sono modificati i piani pavimentali, vengono realizzate nuove aperture e percorsi interni. La nuova costruzione è inoltre arricchita dalla presenza di grandi camini (al pianterreno e nel salone del soffitto di legno) e da una piccola cappella nella parte sporgente sulla parte ovest del fabbricato seicentesco).

Nell'Ottocento è stato costruito un nuovo corpo a nord est che conteneva la rampa di scale che nel recente restauro è stata sostituita con quella attuale.

Con la morte del barone Giuseppe Filiberto, avvenuta nel 1736, si estinse dopo cinque secoli la dinastia dei Pont-Saint-Martin. Sua moglie, Angelica Teresa di Vallaise, in assenza di eredi diretti, lasciò ogni suo avere al nipote, il barone Umberto di Vallaise Romagnano. La casa forte, disabitata, dopo alterne vicende e dispute ereditarie restò nelle mani della famiglia Vallaise.

 

E' possibile concordare visite infrasettimanali prenotando all'Office du Tourisme:

Tel.: 0125/804843

e-mail: pontsaintmartin@turismo.vda.it

 

CONTATTI E INDIRIZZI

Riferimenti: Biblioteca comunale Telefono +39 0125 807793