Manifestazione di interesse per n. 2 incarichi tecnici e relativi - QUESITI E ERRATA CORRIGE

avviso pubblico cumulativo per manifestazione d'interesse

QUESITI / RISPOSTE:

Q.1) In caso di raggruppamento temporaneo di professionisti, deve essere prevista anche la figura del "giovane" professionista?

R.1) L'avviso nulla dice in merito al giovane professionista ed, in assenza di un decreto attuativo al d.lgs. 50/2016, che disponga in merito a quanto precedentemente normato dall'abrogato art. 253 del d.p.r. 207/2010, l'obbligo del giovane professionista risulta, al momento, svuotato di contenuto e, pertanto, non applicabile.

Q.2) Quale figura professionale deve avere almeno 5 anni di abilitazione all'esercizio della professione? E' sufficiente che risponda a questo requisito il mandatario del raggruppamento temporaneo di professionisti oppure tutti i suoi componenti?

R.2) Il requisito minimo relativo al possesso dell'abilitazione da almeno 5 anni deve essere posseduto dai professionisti che sottoscrivono gli elaborati di progetto e, quindi: - da un architetto / ingegnere e da un geologo per l'incarico n. 1 - da un ingegnere per l'incarico n. 2. Eventuali ulteriori componenti del RTP possono non possedere tale requisito.

Q.3) La frase: "Assenza di precedenti incarichi di progettazione con l'Amministrazione comunale di Pont-Saint-Martin da meno di un anno", è riferita solamente agli incarichi diretti e non a incarichi tramite procedura di evidenza pubblica?

R.3) Si conferma che la suddetta frase è riferita solamente agli incarichi diretti e non a incarichi tramite procedure di evidenza pubblica.

Q.4) Nelle due istanze è prevista l'apposizione di una marca da bollo; trattandosi  di una manifestazione di interesse è un refuso oppure occorre comunque apporla ed annullarla e successivamente scannerizzare la documentazione per l'invio via PEC?

R.4) Nelle due istanza occorre apporre la marca da bollo, quantunque, l'eventuale mancanza non sia causa di esclusione.

Q.5) Nell'incarico n. 1 occorre presentare sia progettazione sia D.LL. in categoria V.02 oppure potrebbe bastare anche solamente una delle due?

R.5) Essendo il limite previsto (€ 320.000,00) rappresentato dall'importo delle opere, sia la progettazione che la direzione dei lavori devono essere stati eseguiti sul medesimo importo.

Q.6) Nell'incarico n. 2, quando si parla di opere in categoria D.02 "esclusivamente per la pubblica amministrazione", si conferma che i Consorzi Fondatori vengono ritenuti di tipo privato?

R.6) Sull'avviso esplorativo è stato puntualmente precisato che i servizi analoghi devono essere stati prestati esclusivamente a favore i una pubblica amministrazione. Pertanto i consorsi fondatori non rientrano in tale fattispecie.

Q.7) In merito alla manifestaizone d'interesse relativa alla progettazione dei marciapiedi, si chiede, a maggior chiarimento, se  per il requisito minimo di esperienza professionael di progettazione e direzione lavori di lavori per importi pari o superiori a € 320.000,00, si intende la somma di lavori pogettati e/o diretti o è necessario aver progettato lavori per € 320.000,00 e contestualmente aver diretto lavori per lo stesso importo? Ad esempio aver progettato lavori in V.02 per € 200.000,00 e diretto lavori in V.02 per € 120.000,00 per un totale di servizi svolti in V.02 per € 320.000,00 complessivi rientra nei requisiti richiesti?

R.7) Il requisito minimo di esperienza professionale si intende soddisfatto qualora si siano progettate e dirette opere di importo pari o superiore a € 320.000,00. Essendo il limite previsto rappresentato dall'importo delle opere, sia la progettazione che la direzione dei lavori devono essere stati eseguiti sul medesimo importo di € 320.000,00.


SI PUBBLICA IN DATA 13/01/2017 L'ERRATA CORRIGE PROT. N. UT/357.

Tipo

Manifestazione d'interesse

Data scadenza

18/01/2017

Seduta pubblica

30/01/2017 e 31/01/2017