Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Strumenti personali
Tu sei qui: Portale In Comune Normativa Disposizioni per il cittadino Contributi per la costruzione e ricostruzione dei manti di copertura in lose di pietra
Sezioni

Contributi per la costruzione e ricostruzione dei manti di copertura in lose di pietra

La Regione Valle d'Aosta disciplina gli interventi regionali diretti ad assicurare il mantenimento delle caratteristiche ambientali della regione con particolare riferimento ai tetti delle costruzioni con manto di copertura in lose di pietra (L.R. 28 febbraio 1990, n. 10).

Indirizzo Assessorato opere pubbliche, difesa del suolo e edilizia residenziale pubblica - Ufficio Contributi Tetti In Lose - Piazza Narbonne, 3 - Aosta
Telefono/i +39-0165-272799
Fax +39-0165-272337
email
Orari dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12:00
martedì anche dalle 14:30 alle 16:30

I Comuni, con deliberazione Consiliare, individuano in cartografia di Piano Regolatore Generale Comunale le costruzioni il cui manto di copertura deve essere realizzato in lose di pietra, sottoposto all'approvazione da parte della Giunta Regionale.

Vengono concessi contributi per la costruzione e ricostruzione dei manti di copertura in lose di pietra dei tetti. Il contributo è commisurato alla differenza di costo in opera tra un tetto con manto di copertura in lose e un tetto con manto di copertura in tegole della migliore qualità.

La misura unitaria del contributo è approvata, entro il 31 marzo di ogni anno, con deliberazione della Giunta Regionale su proposta dell'Assessore regionale competente in materia di tutela del paesaggio.

Le domande di contributo, redatte in carta libera, devono essere presentate all'Assessorato regionale del turismo, urbanistica e beni culturali entro 15 giorni dall'inizio dei relativi lavori con allegata la seguente documentazione:

  • copia conforme della concessione o autorizzazione edilizia e relativi disegni di progetto ovvero dichiarazione qualora si tratti di opere di manutenzione ordinaria;
  • planimetria, in base catastale, di almeno centimetri 10 di lato, con l'indicazione in colore rosso della costruzione interessata;
  • disegno quotato in scala 1:100 o 1:50 illustrante la superficie del tetto e computo metrico della superficie medesima;
  • dichiarazione del fornitore delle lose attestante la conformità del materiale alle caratteristiche fisico-chimiche e meccaniche di cui all'allegato A della legge.

Entro 60 giorni dalla data di presentazione della domanda di contributo l'Assessore regionale del turismo urbanistica e beni culturali conferma al richiedente se la domanda è ammissibile al contributo.

Azioni sul documento